Montelago Celtic Festival

La Festa fantastica della terra di mezzo!
Identità e bellezza del Festival più fantasioso e stravagante

Ricerca di identità, desiderio di bellezza, pace, armonia. Ecco cosa spinge, ogni agosto, oltre 20 mila persone a raggiungere Montelago Celtic Festival, nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano. Montelago è il motore che innesca una magia trascendente, mentre la fantasia ritrova quello spazio che sempre meno ha nel mondo di tutti giorni.
È l’innovativa vocazione internazionale promotrice di un sentimento di appartenenza globale fondato sulla forza, senza confini, della musica e della cultura celtica, folk revival di 20 concerti dei migliori gruppi, espressione della produzione giovanile mondiale che unisce le sonorità della tradizione con le nuove tecnologie.
È il mondo fantasy che si anima di conferenze e lezioni-spettacolo nella magica cornice dei Monti Sibillini, punto d’incontro dell’Epos medievaleggiante marchigiano ed europeo.

È un mix di storia e leggenda dove gli antichi usi e costumi sono rievocati con cura attraverso l’allestimento di un accampamento tradizionale, la riproposizione della battaglia degli eserciti, i matrimoni con rito druidico, mentre il fascino e la suggestione di momenti essenziali rivivono nell’accensione dei fuochi sacri e nelle divinazioni.
È il luogo del sapere, con le attività della Tenda Tolkien, laboratorio e centro di studio, propedeutica e perfezionamento dell’Accademia Montelago dedicata alla musica, alla danza, all’artigianato, alla scherma antica, all’arcieria storica e – novità – alla falconeria.
È l’avventura di un cammino a piedi che attraversa l’Appennino per giungere al Festival o il brivido di arrivare dall’alto con i voli in parapendio dal Monte Pennino.
È lo sport esaltato dal torneo di rugby a 7 e dal tradizionale appuntamento coi giochi celtici.
È la passione dei volontari che promuovono l’accoglienza e collaborano alla realizzazione della festa, full immersion nella natura, coscienza dell’esercito green di Montelago che aiuta a tutelare e a rispettare l’ambiente.
È il Festival di tutti e per tutti, con spazi e attività dedicati alle famiglie e ai più piccoli e un’area camping con servizi ogni anno migliorati e potenziati per garantire una serena permanenza ai partecipanti di ogni generazione e geografia.
È il grande punto di ritrovo di un Popolo, la bellezza di una comunità fatta di esperienze trasversali e di mille colori, unita ogni volta sotto le stesse luminose stelle